Siamo rientrati dalle vacanze e, dopo tanta fatica, finalmente abbiamo raggiunto il risultato tanto desiderato: un perfetto colorito dorato sulla nostra pelle.

Purtroppo, se non è continuamente rinnovata dai raggi solari, l’abbronzatura che abbiamo raggiunto si perde nell’arco di due/tre settimane.

Questo accade perché le cellule esposte al sole hanno un ciclo vitale più breve del normale, e quando muoiono si staccano, portando via con loro anche il nostro bel colorito.

Tutti desideriamo mantenere l’abbronzatura sulla nostra pelle ed evitare di ritornare al classico colore “bianco cadavere“. Sarebbe davvero un peccato perdere subito la nostra abbronzatura no?

Ecco 6 metodi per ritardare il più possibile la scomparsa dell’abbronzatura:

1. BERE MOLTA ACQUA: cosi come è fondamentale bere molta acqua prima dell’esposizione per ottenere un abbronzatura perfetta, dobbiamo fare allo stesso modo anche per mantenerla, evitando cosi di avere la pelle secca.

2. IDRATA LA PELLE OGNI GIORNO: dedica almeno due volte al giorno all’idratazione del corpo, utilizzando prodotti come il burro di karitè o l’olio alle mandorle, entrambi prodotti in grado di idratare in profondità la tua pelle.

3. FARE LA DOCCIA FREDDA: con questo non voglio dirti che devi farti una doccia fredda, ma che sia tiepida e non troppo calda, perché il contatto prolungato con l’acqua calda, favorisce la desquamazione, mentre l’acqua tiepida aiuta la pelle a rimanere compatta.

4. EVITA L’ARIA CONDIZIONATA: è un vero nemico dell’abbronzatura perché secca la pelle! È difficile evitarla durante lo shopping o la spesa quotidiana, ma se prendi la macchina evita di accenderla!

5. LASCIA CHE LA PELLE SI ASCIUGHI NATURALMENTE: Cerca di limitare al massimo o evitare di strofinare la tua pelle con asciugamani, cercando di lasciarla asciugare naturalmente.

6. ESPORSI A SOLE OGNI VOLTA CHE È POSSIBILE: approfitta degli ultimi raggi di sole. Sul balcone di casa, in un prato, in riva al lago, anche solo pochi minuti sono sufficienti per sollecitare i melanociti a produrre ancora melanina, il pigmento scuro dell’abbronzatura.

Vedrai che se seguirai questi miei consigli la tua abbronzatura durerà molto di più di due settimane.
Ah dimenticavo, se noti che in alcuni punti la pelle si sta desquamando, effettua un leggero gommage almeno una volta alla settimana per esfoliare delicatamente la pelle, eliminando così le cellule morte per un colorito più uniforme.

Ricordati di sciacquare sempre con acqua fredda o tiepida per non disidratare la cute.

Fammi sapere se utilizzi di solito questi metodi o ne conosci altri.
Lascia pure un commento qui sotto

Piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi Amici