I calli e duroni sono aree ispessite e indurite della pelle, che in genere si sviluppano sui piedi, ma non è raro che possano manifestarsi anche sulle mani. Spesso risultano dolorosi o molto fastidiosi quando si cammina.

Le persone con anomalie strutturali ai piedi, che presentano speroni ossei o dita bitorzolute, sono più esposte al rischio di calli ai piedi rispetto a soggetti in piena salute.

I calli e i duroni spesso vengono confusi, ma in realtà sono due disturbi diversi.

Vediamoli insieme:

👣 DURONI

Di solito si sviluppano sulla pianta dei piedi, soprattutto sotto il tacco o i polpastrelli, oppure sui palmi delle mani, e sono più grandi dei calli
Normalmente non sono dolorosi (danno un senso di bruciore) e possono essere di forme e dimensioni diverse.

– Sono cerchietti di pelle inspessita.
– Si formano perlopiù sopra e sui lati delle dita o sulla pianta del piede.
– I duroni sono più grandi dei calli e non hanno dei bordi definiti.
– I duroni non provocano dolore alla pianta del piede.

👣 CALLI

Possono essere di due tipi: duri e molli. Si sviluppano quando la pelle si strofina contro qualcosa, per esempio una superficie ossea, il terreno, una scarpa. I calli duri compaiono normalmente sulle dita, mentre i calli molli sono più diffusi in mezzo alle dita, e non induriscono a causa del sudore che ristagna.

Le attività, come correre o camminare scalzi, possono causare la comparsa di calli perché esercitano pressioni ripetute sul piede.

Ad esempio gli atleti sono più predisposti ad averli.

– I calli sono gialli o chiari.
– Al tatto si sentono delle protuberanze.
– Generalmente i calli hanno una parte centrale dura.
– I calli possono avere un centro duro circondato da pelle infiammata.
– Di solito i calli fanno male quando andiamo a toccarli con le dita e facciamo una leggera pressione.
– Il callo non è causato da un virus e non è contagioso

 

LE CAUSE DEI CALLI E DEI DURONI (LE CALZATURE QUELLA PRIMARIA)

– Abitudine di camminare scalzi
– Camminare e correre a lungo o svolgere altre attività fisiche con scarpe scomode
– Indossare sempre tacchi alti
– Indossare le scarpe senza i calzini
– Uso di scarpe inadatte
– Scarpe strette
– Scarpe troppo larghe
– Calzature che all’interno hanno cuciture in rilievo, spessore.

CI SONO PERO’ DELLE CONDIZIONI PARTICOLARI DOVE UNO E’ PREDISPOSTO DELLA LORO COMPARSA A PIEDI:

– chi soffre d’alluce valgo
– dita a martello
– piede deforme
– diabete

A volte, possono comparire sui piedi anche i cosiddetti occhi di pernice (tilomi). Sono molto simili ai calli in quanto presentano anche loro un’area ispessita di pelle, ma sono di dimensioni minori e riscontrabili solo sui piedi, soprattutto sulla pianta o tra le dita.

Ti stai chiedendo se i calli e duroni vanno eliminati e perché? Eh te lo dico io! Si, vanno eliminati, soprattutto i calli, perchè sono quelli dolorosi e fastidiosi.

ATTENZIONE: chi soffre di diabete prima di decidere di intervenire su calli e duroni, deve consultare il proprio medico.

Per quanto riguarda i calli delle mani, tendono a svilupparsi sulle mani di persone che utilizzano per lavoro o per interesse personale, proprio le mani. Ad esempio, chi si allena in palestra con i pesi, oppure chi usa molto la bicicletta, tenderà ad avere dei piccoli calli sulle dita.

Oppure coloro che lavorano nel settore edile, a causa della costante manipolazione di attrezzature di vario genere, e soprattutto, di materiali pesanti che possono esercitare una forte pressione sulle mani, saranno propensi ad avere dei calli sulle mani.

E tu, ti sei mai tolto dei calli e duroni? Ti sei rivolto ad un professionista, oppure hai utilizzato e comprato dei prodotti per toglierli? I prodotti ti sono realmente stati utili per il tuo tipo di problema?

Continua a seguirmi e nel prossimo articolo pubblicherò una guida passo dopo passo per attenuare calli e duroni semplicemente a casa propria.

Piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi Amici