Si dice spesso che la mano sia il proprio biglietto da visita. Ecco perché bisogna averne cura e fare una Manicure.

Sottovalutiamo costantemente l’importanza di avere delle mani ben curate, ma è davvero importante, sia per noi donne ma anche per i maschietti.

Quando si tratta di manicure, tempo permettendo, il mio consiglio è di rivolgersi sempre ad un centro estetico o ad un professionista specializzato.

Oggi però ti voglio guidare step by step a prenderti cura delle tue mani in maniera autonoma.

Con la giusta praticità e i vari passaggi specifici che ti mostrerò in questa mini e semplice guida, potrai anche tu imparare a farti una manicure perfetta comodamente a casa tua.

GLI STRUMENTI NECESSARI:

– Una lima
– Un taglia unghie o forbicine per unghie
– Spingi cuticole
– Una crema per le mani
– Una ciotolina con acqua tiepida
– Buffer per unghie
– Un piccolo asciugamano pulito
– Base Coat (smalto trasparente che va messo prima dello smalto)
– Dischetti di cotone (quelli che utilizziamo per i trucchi)
– Smalto del colore desiderato (smalto trasparente, neutro o colorato)
– Top Coat (smalto sigillante trasparente)

Una volta che vi siete procurati tutti questi strumenti e prodotti, possiamo iniziare ad effettuare la manicure vera e propria.

Iniziamo?

1. PRIMO PASSO: Se lo hai, togli lo smalto vecchio.

Prendi un dischetto di cotone, gli versi un po di solvente e lo applichi sulle unghie, andando cosi ad eliminare ogni residuo di smalto. Io ti consiglio di utilizzare il solvente e non l’acetone. Quest’ultimo, è il nemico numero uno delle unghie; le indebolisce e impedisce una crescita sana, ne favorisce la frattura e causa la sfaldatura.

Ci sono tanti solventi validi in commercio anche economici. Io utilizzo il solvente Essence, di cui vi sono due versioni, con o senza acetone. Ovviamente prendetelo senza.

Il Solvente Essence senza Acetone è quello nella confezione rosa

2. SECONDO PASSO: Ammorbidire le unghie

Prendi una ciotolina (abbastanza grande da poter mettere le mani a bagno) e riempila di acqua tiepida. Una volta riempita, immergi le mani e tienile a bagno per 5 minuti, così le tue unghie saranno più morbide e più facili da tagliare. Lo stesso vale per le pellicine.

 

3. TERZO PASSO: Le Cuticole

 

“Cosa sono? Le cuticole, chiamate comunemente “pellicine“, sono sottili ispessimenti della cute sulla radice delle unghie. A volte possono crescere alla base della superficie ungueale facendo durare meno lo smalto e rendendo, in molti casi, decisamente anti estetiche le nostre dita.”

 

Utilizzando lo spingi cuticole, spingile delicatamente indietro. Evita di tagliarle, perché è un procedimento molto delicato.
Fai così per tutte le dita.

4. QUARTO PASSO: Unghie
Se è necessario (dipende dalla lunghezza che ti piace), taglia le unghie con delle forbicine o con il taglia unghie.

Il taglio delle unghie dev’essere netto, prestando molta attenzione agli angoli.
Una volta che hai il “taglio desiderato”, utilizza la lima per dare la forma che vuoi alle tue unghie.

Fai asciugare bene e applica delicatamente il buffer sopra le unghie per lucidare e levigare.

 

5. QUINTO PASSO: Base Coat
Applica il Base Coat su tutte le unghie.

Questo processo le proteggerà dallo smalto e dall’ingiallimento (dovuto all’uso eccessivo di smalti colorati), migliorando la durata dello smalto stesso.

6. SESTO PASSO: Smalto

Dopo aver applicato il Base Coat, fatto asciugare, è il turno dello smalto.
Qui sta a te scegliere quello che più ti piace in base ai tuoi gusti

Lo smalto bisogna passarlo facendo meno pennellate possibili, in modo da non creare uno strato troppo spesso.

Fai asciugare molto bene.

 

7. SETTIMO PASSO: Top Coat

Applica uno strato di Top Coat, lo smalto sigillante che proteggerà lo smalto colorato rendendolo ancora più lucido e brillante.

8. OTTAVO PASSO: Idratazione

Siamo arrivati alla fine. Non ti resta che completare la tua manicure.
Una volta che hai fatto asciugare bene il Top Coat, idrata bene le mani con una crema idratante.

Bene, con questo ottavo ed ultimo passaggio, siamo giunti alla conclusione di questa guida.

Ricordati che la cura delle mani è davvero una cosa fondamentale. Anche se non può sembrare così, l’occhio guarda molto se una mano è curata oppure no.

Fammi sapere cosa ne pensi!

Piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi Amici