La pelle del corpo (tranne il palmo delle mani, la pianta del piede e la bocca) è interamente ricoperta di peli, e la loro funzione primitiva è quella di proteggerlo dalle aggressioni esterne.

Oggi, i peli rappresentano per la maggior parte delle donne, ma anche uomini, un fastidioso impegno e problema. C’e chi li toglie per ragioni estetiche, chi invece per altre ragioni (ad esempio attività sportive).

Molte persone si chiedono spesso se è meglio usare il rasoio oppure la ceretta

In questo articolo cercherò brevemente di spiegarti i vantaggi e gli svantaggi di entrambi. Vediamoli subito:

RASOIO

  • Pro:
    Utilizzo rapido
    Indolore
    Minor tempo nel togliere i peli
  • Contro
    Rischio di tagli e infezioni
    Peli Incarniti
    Pelo più duro al tatto
    Ricrescita del pelo più veloce

CERETTA

  • Pro:
    Pelle liscia
    No peli incarniti
    Nel tempo i peli si indeboliscono
    Durata Maggiore
    Non si rischiano tagli e infezioni
  • Contro
    Dolorosa
    Attesa di 2-3 settimane

 

Rispetto alla ceretta, il rasoio è il metodo più veloce. Tra lavoro, vari impegni, hobby, la vita frenetica che abbiamo quotidianamente, puoi commettere il grave errore di scegliere di preferire il rasoio. Ma devi sapere che il rasoio provoca una ricrescita rapida del pelo e lo indurisce. Con il rasoio è facile tagliarsi anche solo superficialmente, e in alcune zone come inguine ed ascelle, una piccola ferita può risultare fastidiosa e causare infezioni, infiammazioni, è poi diciamocelo… è antiestetico.

Con la ceretta non si corrono questi rischi, e il rossore svanisce entro le 24 ore. Usando questa metodologia (avrete capito che è quella che preferisco maggiormente), il pelo viene tolto dalla radice, mentre il rasoio taglia il pelo a filo con la pelle, ed è più probabile che il pelo si incarnisce. (Difficilmente può capitare con la ceretta) Una ceretta fatta bene, può avere una durata di 2/3 settimane, mentre il rasoio dopo 2/3 giorni devi ripassarlo.

La cosa più negativa della ceretta è senza ombra di dubbio IL DOLORE, anche se ripetendola nel tempo, il pelo si andrà ad indebolire, e fidati di me che ti risulterà meno dolorosa. Un altro aspetto un po’ fastidioso della ceretta, è che bisogna per forza aspettare che i peli ricrescano un quarto della loro lunghezza, perché se non lo si fa si rischia di spezzare il pelo, e non togliendolo dalla radice (proprio come avviene con il rasoio) si rischia di ritrovarsi con quei fastidiosi peli incarniti! Per questo motivo, un centro estetico o un professionista serio vi diranno che prima di poter effettuare una nuova ceretta è meglio aspettare almeno 2-3 settimane, per non rischiare di spezzare il pelo.

Io scelgo la ceretta e tu?

 

 

Piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi Amici